Immagine
 Arona, vista dalla sponda lombarda...... di DL4U
 
"
(Son) All the times that I cried, keeping all the things I knew inside, Its hard, but its harder to ignore it. If they were right, Id agree, but its them you know not me. Now theres a way and I know that I have to go away. I know I have to go. (father-- stay stay stay, why must you go and Make this decision alone? )

Cat Stevens - "Father and Son" - 1970
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di DL4U (del 19/06/2008 @ 21:41:18, in Passions, linkato 670 volte)
Oggi, 19/06, ho ritirato la bimba in Opel. Primo giorno e primi 70 km col nuovo mezzo: la ragazza dà soddisfazioni, spinge bene specie sopra i 2000-2500 giri quando entra in coppia ed attacca la turbina. Leva del cambio corta, corta con le posizioni leggermente diverse dal solito,  ma dopo il primissimo impatto ora ho capito il gioco. Molto più ferma sulla ruote delle precedenti Opel che ho guidato (rollii molto meno evidenti) e frenata forte. Per il primo giorno posso dirmi contento; devo farmi ancora un po'  l'occhio sui volumi e dimensioni più grandi rispetto alla Corsa, ma penso di sbrigare la pratica in fretta. Penso di essere quasi pronto al confronto con la . G di "Anonimo " : - D  (Denny quando hai commentato il post precedente hai dimenticato il nome : - D : - D )
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 18/06/2008 @ 22:14:19, in Informatica,tecnologia,hacking, linkato 759 volte)


Da buon smanettone informatico ho partecipato al download day della nuova versione di Mozilla Firefox 3 e al tentativo di raggiungere il record di "scaricamenti" di un software in un solo giorno... L'operazione complessivamente è valsa lo sforzo (per altro relativamente modesto : - D ) . Setup piccolo (meno di 7 MB, contro i 14-15 MB di Explorer 7-8), installazione smart e veloce. La nuova versione della "Volpe di fuoco"  si presenta sulla carta con circa 15000 migliorie piccole e grandi finalizzate a velocizzare, proteggere e semplificare la navigazione web. Personalmente, dai primi utilizzi posso apprezzare una riduzione visibile dei tempi di caricamento e rendering dei siti richiamati (anche in caso di domini particolarmente "lenti") e un ritocco alla grafica della bottoniera che non mi dispiace (naturalmente sto parlando del layout standard nativo di Firefox). Non posso dire nulla di specifico sulla parte di sicurezza (Mozilla dichiara maggiore protezione da phishing e malware), ritengo comunque che partendo dalla buona base della versione precedente non si possa aver fatto che ulteriori passi avanti. Interessante la possiblità di avere infomazioni di dettaglio sul sito visitato, sulla sua identità e sul suo grado di attendibilità, cliccando semplicemente sull'icona presente nella barra degli indirizzi. Anche la barra degli url ha subito un ritocco (da questa versione viene definita "intelligente" dal team Mozilla): è in grado di riconoscere mano a mano che digitiamo i nomi dei siti e/o gli url attinenti tra quelli usati di frequente o presenti tra i segnalibri: novità non eclatanti rispetto alle versioni precedenti ma non mi dispiacciono. Da segnalarsi la nuova funzione di zoom delle pagine mediante semplice combinazione di tasti  (ingradimento: CTRL +  riduzione: CTRL - ).  Per quanto riguarda il consumo di risorse (memoria occupata dal processo firefox.exe nel task manager di Windows) mi  riservo di sottoporre a maggiore stress navigatorio il browser prima di dare un'impressione. Cambiata anche la finestrella di gestione dei download  dei file: è stata introdotta la possibilità di mettere in pausa e/o riprendere un download in corso;  inserita infine la possibilità di "salvare" , all'uscita dal programma, la  sessione di navigazione in corso; un paio di funzionalità pratiche ed innovative non male. Complessivamente comunque direi che Firefox 3  mantiene fede alla propria tradizione di programma robusto, sicuro e di buone prestazioni.  Ah... tornando al record di download il contatore sul sito ufficiale segna quota  8.937.974, con maggiore concentrazione di scaricamenti negli USA, nell'Europa mediterranea, UK, Germania, Russia, Giappone e Oceania: Mozilla è in attesa di omologazione del record da parte del Guinness dei Primati e per chi partecipa all'iniziativa Mozilla rilascia un attestato ricordo in formato pdf. Ecco il mio : - D  ... anche questo contribuisce a fidelizzare gli utenti, a fare molto "comunità" e a consolidare l'immagine di browser libero e multipiattarforma che negli anni Firefox si è costruito.
  
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 15/06/2008 @ 22:04:04, in Passions, linkato 1875 volte)
Un'edizione tragicamente sfortunata del "Valli Ossolane" quella di quest'anno. Dopo la partenza da Stresa di ieri pomeriggio, la prima speciale di Aurano (VB) parzialmente completata e la seconda prova in notturna, stamattina il definitivo annullamento della gara dopo lo schianto dell'equipaggio Reidman-Pedrazzoli nella terza tappa a Montecrestese (VB). La Renault Clio Super 1600 numero 9, guidata da Davide Riedman, verso le 10.00 di stamattina esce di strada al km 6,4 del percorso dopo aver divelto il guard rail finendo nel bosco. L'incidente, che fortunatamente non ha coinvolto nessun spettatore, è apparso subito grave: Omar Pedrazzoli, 26enne navigatore di Craveggia (VB) muore sul colpo mentre Davide Riedman viene trasportato in gravi condizioni all'ospedale San Biagio di Domodossola. La 44° edizione del rally viene immediatamente sospesa e annullata in segno di lutto. L'equipaggio Riedman-Pedrazzoli aveva vinto non più tardi di un mese fa il Rally Città di Torino ed era tra i favoriti per la conquista del Valli Ossolane.



Sopra: la Clio di Reidman-Pedrazzoli ieri pomeriggio nella speciale di Aurano (VB)
_____________________________

Un terribile contrasto. Questa tragedia chiude un evento che per noi, ieri, è stata occasione di una bella giornata di divertimento tra amici: pomeriggio con Fede, Chiara e Sergio sulle strade tortuose della prima speciale di Aurano (la mia Corsa ha provato l'ebbrezza di percorrere in anteprima la prima parte del tracciato della prova... azz..) quindi in serata cena alla Festa della Birra di Oleggio Castello (NO) con la partecipazione anche di Ale ed Aldo. Ragazzi davvero un bellissimo momento! Tante foto e una marea di risate... ovviamente tutte disponibili sulle gallerie e sul blog...


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 14/06/2008 @ 12:00:00, in Passions, linkato 608 volte)
Una veloce foto scattata col telefonino del nuovo bolide, in officina di Andrea&Luca quasi pronto per la consegna: sabato mattina sul ponte per installazione degli ultimi accessori (sensori parcheggio e kit bluetooth), lunedì programmazione della centralina per l'attivazione del computer di bordo (un po' di sano hacking anche qui : - D ) e quindi le ultime scartoffie burocratiche (targhe, assicurazione, ecc..) ...

La bimba arriva martedì-mercoledì : - D



Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 12/06/2008 @ 00:22:34, in Appunti, linkato 535 volte)

Giovedì 12 giugno - ore 19.30 autostrada Milano-Varese (tra i caselli di Legnano e Castellanza): quella che vedete sull'asfalto a fianco del new jersey è grandine!!! Ma che tempo del cavolo.. dov'è finita l'estate quest'anno????


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 08/06/2008 @ 23:50:50, in Musica, testi, citazioni, canzoni, linkato 1619 volte)
Molti di noi oggi conoscono “Misirlou” (spesso scritto anche “Miserlou”) come un pezzo di Dick Dale, come colonna sonora di film famosi o attraverso una versione cover moderna dei Black Eyed Peas; in realtà “Misirlou” ha origini sono molto antiche e la sua origine per certi versi è incerta ed oscura.

Questa canzone, in versione puramente strumentale o cantata, può capitare di ascoltarla in situazioni e in realtà molto differenti: durante celebrazioni sacre o profane in Grecia, Turchia, in Medio Oriente e nelle ricorrenze ebraiche. La spiegazione più logica della ricorrenza di questo brano in quest' ampia e differente varietà di popoli e culture è molto probabilmente da ricercarsi nella sua origine: forse da collocarsi in Asia Minore ai confini della moderna Turchia e della Grecia, tra Salonicco e Constantinopoli. Il termine “Misirlou” significa "Donna Egiziana" sia in Grecia che in Turchia e la melodia, probabilmente di origine religiosa, si è diffusa nei secoli dalla Grecia attraverso i territori dell'impero ottomano, sino a giungere alle comunità ebraiche. Non sappiamo esattamente dove e quando questa melodia fu composta; di per certo sappiamo che le parole furono scritte per la prima volta nel 19° secolo.

La prima registrazione nota (catalogata con il nome di “Mousourlou”) avvenne a New York nel 1930 da Michalis Patrinos, un compositore di ballate di origini greche ed emigrato negli Stati Uniti. Nel 1941, Nick Roubanis, altro compositore di origine greche emigrato negli U.S.A., ne suonò una versione strumentale e ne registrò copyright e royalties accreditandosi (ingiustamente!) come l'autore originale. Dopo questa versione di Roubanis, la canzone venne ripresa in tempi diversi da Harry James, Freddy Martin, Woody Herman, Jan August (che ne fece una hit negli States nel 1947). Negli anni '50 tornò ancora per opera di differenti musicisti, che ne fecerò anche diverse versioni "etniche". In parallelo, nei tardi anni '40, the “King of Yiddish Radio”, Seymour Rexite, ne registrò una versione cantata da una popolare cantante yiddish Miriam Kressyn.

Nel 1960, a Dick Dale (al secolo Richard Mansour), chitarrista americano del gruppo "The Del Tones", venne proposta una sfida: suonare un'intera canzone su un'unica corda di chitarra. Dale accettò la sfida e memore delle sue origini libanesi (e polacche) e delle melodie suonate in occasione delle feste di matrimonio nelle sue terre sfornò una versione nuova ed indimenticabile di “Misirlou”. Il suono frenetico, veloce sprigionato dalla sua chitarra divenne, da quel momento, il marchio di fabbrica di Dale e una pietra miliare della musica di ogni tempo. Dick Dale, con le sue sonorità uniche, frutto della mescolanza di generi e caratterizzate da una marcata connotazione medio orientale, è il re incontrastato del genere "surf-rock" e “Misirlou” è divenuto nel tempo un "anthem" moderno. Dopo Dale si cimentarono con “Misirlou” altre band famose quali i Beach Boys e i The Cardinals. Nel 2005 i Black Eyed Peas ne rifecero una versione rap denominara "Pump It" campionando il brano originale di Dick Dale. Ma “Misirlou” sarà per sempre ricordata nella versione di Dick Dale, anche perchè inserita in modo efficace in alcune colonne sonore di film di successo ( "Pulp Fiction" di Quentin Tarantino, Space Jam, Taxxi di Luc Besson) ed addirittura di alcuni video games (Metal Slug 2 e X, Command and Conquer: Red Alert, Guitar Heroes).

Il testo cantato di "Mirsirlou" recita:

Mia ragazza egiziana, il tuo sguardo
Mi incendia il cuore
Oh mio Amore, Oh mia Notte, ah
Dalle tue labbra cade miele, ah

Ah, mia cara ragazza la tua bellezza esotica
Mi fa diventare pazzo e non posso più guardare la tua bellezza
Ah, starò lontano dalla zona dell'Arabia

I miei occhi neri, la mia bellissima donna egiziana
La mia vita è cambiata con un tuo bacio
Oh, mio amore, con un piccolo bacio, oh
Dalle tue piccole e dolci labbra


Ed ora un breve profilo di Dick Dale (alias Richard Anthony Monsour, nato il 4 maggio 1937 a Quincy, in Massachusetts): chitarrista eclettico, molti dei suoi primi pezzi mostrano forti influenze mediorientali; Dale è stato il primo chitarrista a inserire suoni esotici nelle proprie canzoni ed è universalmente conosciuto come "The King of Surf Guitar". Dale era un surfista esperto e voleva che la sua musica ricreasse i suoni e le sensazioni che sentiva quando surfava. Per far ciò adottò l'uso del riverbero della chitarra, che dona a questa un suono "bagnato", ormai cliché della musica surf, e l'utilizzo di note alte in successione veloce. Mancino, Dale fu costretto dal mercato a suonare un modello di chitarra per destri, come del resto più tardi avrebbe fatto anche l'amico Jimi Hendrix. Dunque, evitò di riaccordare la chitarra, suonando effettivamente dall'alto verso il basso e spesso superando l'ultima corda. Anche quando comprò una chitarra per mancini, Dale continuò a usare il suo riaccordo al contrario. E sebbene continuasse ad esibirsi dal vivo, nella seconda meta degli anni '60 Dale fu bloccato da un cancro e nel 1979 perse quasi una gamba a seguito di un incidente. Vinta la malattia e nonostante tutto, Dale divenne un ambientalista attivo e poco dopo ricominciò a calcare il palco. Nel 1986 la collaborazione con Tarantino e la nomination ai Grammy Awards e ancor oggi nuovi album e continue esibizioni in tutto il mondo.

Signore e signori ecco a voi “Misirlou” suonata dal suo "Re" a 71 anni e rotti: Dick Dale ... non male per una melodia vecchia di quasi un secolo! Non ho dubbi che adesso la riconoscerete subito! Let's rock!



Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 03/06/2008 @ 00:56:16, in Appunti, linkato 714 volte)
A breve sulle gallerie le foto scattate oggi (che è poi ieri...insomma il 2 giugno : - ) )  durante il "Circuito degli Assi", la gara ciclistica che  ogni anno si svolge ad Arona (NO) il giorno successivo al termine del Giro d'Italia. Protagonisti della competizione (un circuito di velocità ricavato sul lungolago cittadino) tutti i principali nomi che hanno partecipato alla corsa rosa. Tempo ideale per l'evento e 20000 persone assiepate dietro le transenne.. un ottimo risultato di pubblico e spettacolo. Ho più di 300 foto da sistemare... c'è da fare! : - D

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 03/06/2008 @ 00:22:57, in Appunti, linkato 2440 volte)
Ieri, 1° giugno, è divampato un violento incendio negli Studios della Universal a Los Angeles. Le fiamme hanno distrutto decine di migliaia di copie di film e di programmi TV che erano archiviati nei magazzini della major. Fortunatamente si trattava di copie e quindi il danno è non è irreparabile. Non è stato così, purtroppo, per la piazza di Hill Valley e la famosa torre dell’orologio di Ritorno al Futuro ( la "Courthouse Square"): per le scenografie dove nel 1985 Zemeckis girò la rocambolesca scena finale del fulmine non c’è stato nulla da fare. Con essa non andate in fumo molte ricostruzioni di strade di New York e del New England usate in centinaia di riprese cinematografiche e televisive. Ridotti in cenere anche parte dei set di "Psyco”, di “King Kong”, e anche la Wisteria Lane di "Desperate Housewives". La causa del rogo pare essere dovuta all'esplosione di un serbatoio di propano, aggravata dalla bassa pressione dell'acqua del condotto anticendio.





Qui di seguito trovate la sezione del sito degli Studios Universal dedicata alla celebre "Courthouse Square" andata in fumo; troverete anche tutte le produzioni che hanno trovato ambientazione in questa scenografia che ora non c'è più : - (

http://www.thestudiotour.com/ush/backlot/courthousesquare.shtml



"Strade? Dove stiamo andando non c'è bisogno di strade! "

(Emmett "Doc" Brown a Marty McFly da Ritorno al Futuro - 1985)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 01/06/2008 @ 21:09:09, in Passions, linkato 666 volte)
Alcune foto in anteprima del raduno di stamattina delle 500 e derivate. In tutto un 40ina di cinquini, derivate Giannini e Abarth, modificate e... ovviamente la mia : - ) esposte nel prato del Santuario di campagna della Madonna delle Grazie di Borgoticino (NO)...



Una Giannini originale



Il vano motore di un'altra Giannini



La mia!



Una vista d'insieme di una parte del gruppo


Appena possibile seguirà ovviamente il reportage fotografico completo della mattinata .... : - D

AGGIORNAMENTO 02/06/2008

E' online la gallery fotografica del raduno con tutte le foto scattate da me medesimo...  : - D cliccate con fiducia sul link sottostante per lustrarvi gli occhi ...


Buona visione!

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di DL4U (del 01/06/2008 @ 20:25:21, in Amenità e altre "patacate" miste, linkato 1381 volte)


Stufi della solita Wikipedia? C'è Nonciclopedia l'enciclopedia priva di qualsivoglia contenuto e senso a cui chiunque può contribuire... Non-voci, non-definizioni, ultime non-notizie aggiornate e molte altre "patacate" varie ed eventuali per scassarsi dalle risate ...Gente inutile, storia, geografia, tecnologia, arte questa non-wiki contiene una miriade di informazioni per noi curiosi. Il tutto sotto la benedizione di Chuck Norris: ovvero l'Alfa e l'Omega, e talvolta Epsilon di tutto. ...Lo zero infinito e l'infinito due volte. E' lui Fondatore e l'Amministratore Supremo di Nonciclopedia, creata per contrastare aspramente la crescita esponenziale della demoniaca Wikipedia. A tempo perso il nostro Chuck si è auto-nominato imperatore supremo dell'Universo e ne ricopre la carica, dopo avere spodestato Dart Fener con un colpo di mano. Ehm, scusate... Di piede.... con un calcio volante...

Un estratto dalla biografia di Chuck Norris presente in Nonciclopedia ...

Chuck Norris, nato in Texas, è conosciuto anche come Egli, l'Altissimo, il Supremo, il Sommo, il Sottraggo, il Divido, il Moltiplico, Mega-Direttore-Galattico, l'Innominato, Colui che non dev'essere nominato, Colui che è e sempre sarà, Colui che... Boh?! o semplicemente Il. È spesso confuso con pseudo-divinità minori da egli stesso generate quali Dio, Allah, Jhwh, Buddha, Confucio, Cthulhu o Berlusconi.

Chuck Norris è tuttora il detentore di tutti i record mondiali, oltre che il creatore di ogni cosa conosciuta. E sconosciuta, anche. È spesso ricordato per i suoi poderosi calci rotanti. Il suo cappello è parte integrante di lui. Chuck è altrettanto celebre per le sue doti taumaturgiche; è difatti in grado di curare qualsiasi malattia grave, per poi uccidere il miracolato con le sue mani.

Il suo Q.I. è in costante aumento, è quindi impossibile affermare quanto sia superiormente intelligente: Umberto Eco e Pasolini sono i suoi camerieri personali, mentre Albert Einstein è il suo capo cuoco. Giuliano Ferrara è il suo divano. Ha una guardia del corpo di nome Dr. Dre, pur non avendone alcun bisogno (ma fa figo, quindi...).


Sceso parecchie volte sulla Terra, insoddisfatto di come va l'universo, vi si è stabilito definitivamente nel 1940 per dare una lezione al suo acerrimo nemico Vittorio Sgarbi che, da svariati decenni, continuava a sputtanarlo dicendo volgarità sopra il suo conto e insinuando che il nostro Chuck fosse un pederasta. Norris dipinse così un affresco (con il sangue di Mike Buongiorno) davanti a casa dell'incosciente Sgarbi. Il dipinto faceva talmente cagare che Sgarbi s'incazzò, così tanto, ma così tanto, che morì dopo poco.

Attualmente risiede a casa della sua povera nonna, fuggita con quelli di Prison Break e morta suicida dopo aver saputo che le puntate di suo nipote andavano in onda sull'emittente italiana Rete 4, specialmente quando le fu fatto notare che sul medesimo canale venivano trasmessi il TG4 e Sei forte Maestro. La nonna è prontamente resuscitata quando è venuta a conoscenza che la serie era ricominciata su Italia 1, ma è morta di nuovo quando WTR venne sostituito con Renegade. Chuck in seguito ha prontamente calciorotato la moto di Renegade, provocando la sua morte.

Nel frattempo la potenza di Chuck Norris si è insinuata anche nel motore di ricerca più usato al mondo...con questi segni sovrumani: provate a scrivere in Google find Chuck Norris e cliccate sul bottone "mi sento fortunato"... otterrete un drastico risultato ...


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 68 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Amenità e altre "patacate" miste (14)
Appunti (22)
Archeologia Informatica (3)
Cinema (11)
Fumetti e cartoni alternativi (3)
Impegno sociale (16)
Informatica,tecnologia,hacking (33)
Letture (9)
Musica, testi, citazioni, canzoni (58)
My Seventies (3)
Passions (19)
Pensieri, riflessioni e sfoghi... (27)
Viaggi e giornate da ricordare (12)

Catalogati per mese:
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
...
15/12/2010 @ 08:51:13
Di air jordans

Titolo
Scorci (7)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Nessun sondaggio disponibile.

Titolo
Questo blog supporta



______________________________
Letture...

J.D. Salinger
Il giovane Holden
(The catcher in the rye)
EinaudiEditore



______________________________

Daniele Biachessi
La Fabbrica dei Profumi
Baldini e Castoldi Editore

La Fabbrica dei Profumi - D. Biachessi







__________________________

Musica...

Vasco Rossi - Dillo alla luna (1990)

Ben E. King - Stand by me (1961)

Queen - Bohemian Rhapsody (1975)

U2 - Pride (In the name of love) (1984)




__________________________

Profilo Facebook di Alberto Visconti

My status


Titolo
SITI AMICI



17/11/2019 @ 23:28:03
script eseguito in 137 ms