Immagine
 Un gabbiano a pelo d'acqua sul Ticino... di DL4U
 
"
One man caught on a barbed wire fence One man he resist One man washed on an empty beach. One man betrayed with a kiss In the name of love What more in the name of love

U2 - "Pride, In the name of love" - 1984
"
 
\\ Home Page : Articolo
Wile E. Coyote VS ACME Inc.
Di DL4U (del 22/04/2008 @ 22:54:54, in Amenitą e altre "patacate" miste, linkato 3407 volte)


Sono certo che non c'e' requentatore delle pagine di questo blog che non abbia dubbi se cito il nome del Sig. Wile E. Coyote e che non ne conosca per filo e per segno le innumerevoli traversie subite nel ligio svolgimento del proprio lavoro: l'eterna caccia al pennuto spocchioso e rompiscatole Road Runner (alias Beep Beep). Se siete giunti a questo punto della lettura non avete ancora capito di chi sto parlando, vi prego di passare ad altro blog! Insomma che infanzia difficile avete avuto : - D .... Se, ovviamente come penso, avete ben presente la drammatica vicenda umana del Sig. Coyote, sarete consci del fatto che il nostro eroe è costretto alla fame cronica principalmente a causa della scarsissima qualità dei prodotti e degli strumenti di caccia fornitigli dalla società ACME Inc. Stufo di quanto sino a ora subito, finalmente il nostro protagonista si è deciso ad intentare causa legale alla ditta ACME (acronimo per "A Company which Make Everything") al fine di ottenere il giusto e definitivo risarcimento. Facendo di meglio di "Mi manda raitre", e portando finalmente alla luce quanto per anni è stato insabbiato da tutte le associazioni di consumatori, pubblichiamo con onore il testo integrale della causa intentata dal Sig. Wile E. Coyote nei confronti dell'azienda incriminata (ringraziamo l'Avv. Harold Schoff, legale del Sig. Coyote per la gentile concessione):
__________________

COYOTE VS. ACME
Nel Tribunale Distrettuale degli Stati Uniti, Distretto Sudovest, Tempe, Arizona
Caso N. B19294, Giudice Joan Kujava, Presidente

Wile E. Coyote, Attore vs. Acme Company, Convenuto

Dichiarazione introduttiva del signor Harold Schoff, avvocato del signor Coyote:

Il mio cliente, il signor Wile E. Coyote, residente in Arizona e negli stati contigui, fa qui causa per danni contro l'Acme Company, fabbricante e distributrice al dettaglio di merce assortita, con sede legale in Delaware e affari in ogni stato, distretto e territorio. Il signor Coyote cerca compensazione per lesioni personali, lucro cessante, e sofferenze mentali causate come diretto risultato delle azioni e/o grave negligenza della detta societa', ai sensi del Titolo 15 del Codice degli Stati Uniti, Capitolo 47, sezione 2072, sottosezione (a), relativa alla responsabilita' per il prodotto.
Il signor Coyote dichiara che in ottantacinque occasioni distinte ha acquistato dalla Acme Company (da qui in poi, "Convenuto" ), tramite il dipartimento ordini postali di questa societa', certi prodotti che gli hanno causato lesioni corporee dovute a difetti di manifattura o inadeguati avvisi di precauzione. Scontrini emessi al signor Coyote come prova dell'acquisto sono attualmente in possesso della Corte,contrassegnati come Reperto A. Tali lesioni sostenute dal signor Coyote hanno temporaneamente limitato la sua abilita' di guadagnarsi da vivere nella sua professione di predatore. Il signor Coyote e' un lavoratore autonomo e quindi non soggetto alla Compensazione INAIL. Il signor Coyote dichiara che il 13 Dicembre ricevette dal Convenuto via pacco una Slitta Razzo Acme. L'intenzione del signor Coyote era di usare la Slitta Razzo come ausilio nell'inseguimento della sua preda. Non appena ricevuta la Slitta Razzo il signor Coyote la tolse dal suo imballaggio di legno e, avvistando la sua preda in lontananza, attivo' l'accensione. Quando il signor Coyote si aggrappo' alle maniglie,la Slitta Razzo accelero' con una forza talmente improvvisa e precipitosa da allungare gli arti superiori del signor Coyote fino ad una lunghezza di venti metri. Successivamente, il resto del corpo del signor Coyote si proietto' in avanti con un violento sobbalzo, causandogli gravi sforzi alla schiena e al collo e piazzandolo inaspettatamente a cavalcioni della Slitta Razzo. Scomparendo oltre l'orizzonte a una velocita' tale da lasciare una scia tipo jet che si affievoliva lungo il suo percorso, la Slitta Razzo subito porto' il signor Coyote all'altezza della sua preda. In quel momento l'animale che stava inseguendo viro' bruscamente a destra. Il signor Coyote tento' vigorosamente di seguire questa manovra ma ne fu impossibilitato, a causa dello sterzo mal progettato della Slitta Razzo e del sistema di frenaggio difettoso o inesistente. Subito dopo, la progressione incontrollata della Slitta Razzo porto' essa con il signor Coyote in collisione con un fianco della mesa. Il Paragrafo Uno del Rapporto del Perito Medico (Reperto B), preparato dal Dott. Prof. Ernest Grosscup, dettaglia le fratture multiple, contusioni e danni ai tessuti riportati dal signor Coyote come risultato di questa collisione. La cura delle lesioni richiedette un bendaggio totale intorno alla testa (escludendo le orecchie), un collare, e l'ingessatura parziale o totale di tutte e quattro le gambe. Ostacolato da queste lesioni, il signor Coyote era tuttavia obbligato a sostentarsi. Tenendo a mente questo, acquisto' dal Convenuto come ausilio per la mobilita' un paio di di Pattini Razzo Acme. Quando tento' di usare questo prodotto, tuttavia, rimase coinvolto in un incidente notevolmente simile a quello che era capitato con la Slitta Razzo. Ancora, il Convenuto ha venduto pronta cassa, senza caveat, un prodotto che attaccava potenti reattori a getto (in questo caso, due) a veicoli inadeguati, con scarsi o inesistenti dispositivi per la sicurezza del passeggero. Ingombrato dalle sue pesanti ingessature,
il signor Coyote perse il controllo dei Pattini Razzo subito dopo esserseli legati, ed entro' in collisione con un cartellone stradale cosi' violentemente da lasciare un buco della forma della sua intera silhouette.
Il signor Coyote dichiara che in occasioni tropo numerose per elencarle tutte in questo documento ha sofferto inconvenienti con esplosivi acquistati dal Convenuto: il tric-e-trac " Piccolo Gigante" Acme, il Missile Terra-Aria Autoguidato Acme, etc. (Per una lista completa, si veda il Catalogo Postale Esplosivi Acme e l'allegata deposizione, ammessi a prova come Reperto C). In verita', si puo' affermare senza tema di smentita che non una volta un esplosivo acquistato dal Convenuto dal signor Coyote si e' comportato nella maniera prevista. Per citare giusto un esempio: a costo di molto tempo e sforzo personale, il signor Coyote costrui' attorno al bordo esterno di un picco uno scivolo di legno che iniziava dalla cima del picco e discendeva a spirale intorno ad esso fino a pochi metri sopra una X nera dipinta sul terreno desertico. Lo scivolo era progettato in maniera tale che un esplosivo sferico del tipo venduto dal Convenuto sarebbe rotolato facilmente e agilmente giu' fino al punto di detonazione indicato dalla X. Il signor Coyote piazzo' un generoso mucchietto di mangime per uccelli direttamente sulla X e quindi, portando con se' la Bomba Acme sferica (Catalogo #78-832), sali' in cima al picco. La preda del signor Coyote, vedendo il mangime,
si avvicino', e il signor Coyote procedette ad accendere la miccia. In un attimo, la miccia brucio' fino alla base, causando la detonazione della bomba. Oltre che ridurre tutta l'accurata preparazione del signor Coyote a un niente, la detonazione prematura del prodotto del Convenuto risulto' nelle seguenti sfigurazioni del signor Coyote:

1. Gravi bruciature del pelo su testa, collo e nuca.
2. Discolorimento color carbone.
3. Frattura dell'orecchio sinistro alla base, che causo' dopo lo shock il penzolamento dell'orecchio con un rumore scricchiolante.
4. Totale o parziale combustione dei baffi, che produsse arricciamento, ingarbugliamento, e disintegrazione in cenere.
5. Radicale allargamento degli occhi, dovuto alla carbonizzazione delle sopracciglia e delle palpebre.

Veniamo ora alla Scarpe a Molla Acme. I resti di un paio di queste acquistate dal signor Coyote il 23 Giugno sono il Reperto B dell'Attore. Frammenti selezionati sono stati consegnati ai laboratori metallurgici dell'Universita' di California a Santa Barbara per delle analisi, ma fino ad oggi non e' stata trovata nessuna spiegazione per il malfunzionamento improvviso ed estremo di questo prodotto. Come pubblicizzato dal Convenuto, questo prodotto e' l'essenza della semplicita': due sandali di legno e metallo, ognuno attaccato a molle di acciaio temperato di grande forza elastica e strettamente compresse da un dispositivo a martelletto con una cordicella di rilascio. Il signor Coyote credeva che questo prodotto gli avrebbe consentito di balzare incontro alla sua preda nei momenti iniziali dell'inseguimento, dove i riflessi veloci pagano di piu'. Per aumentare ulteriormente il potere di spinta delle scarpe, il signor Coyote ne infisse il fondo sul lato di un grosso masso. Adiacente al masso c'era un sentiero che la preda del signor Coyote notoriamente frequentava. Il signor Coyote mise le sue zampe posteriori nei sandali di legno e metallo e si accuccio' in posizione di allerta, con la zampa anteriore destra che teneva saldamente la cordicella di rilascio. In breve tempo la preda del signor Coyote apparve effettivamente sul sentiero venendogli incontro. Senza il minimo sospetto, la preda si fermo' vicino al signor Coyote, ampiamente dentro il raggio d'azione delle molle in piena estensione. Il signor Coyote misuro' la distanza con cura e procedette a tirare la cordicella di rilascio. A questo punto, il prodotto del Convenuto avrebbe dovuto spingere il signor Coyote via e lontano dal masso. Invece, per ragioni ancora sconosciute, le Scarpe a Molla Acme spinsero il masso lontano dal signor Coyote. Mentre la preda designata continuava a tirar dritto indisturbata, il Signor Coyote penzolava sospeso nell'aria. Poi le due molle appaiate fuono richiamate, portando i piedi del signor Coyote a una violenta collisione con il masso, il pieno peso della sua testa e parti anteriori gravante sopra le sue estremita' inferiori. La forza di questo impatto quindi causo' un rimbalzo delle molle, al che il signor Coyote fu spinto verso il cielo. Un secondo richiamo con collisione segui'. Nel frattempo il masso, che era approssimativamente ovoidale nella forma, aveva iniziato a rimbalzare giu' per il fianco della collina, con lo scatto e il richiamo delle molle che ne incrementavano la velocita'. Ad ogni rimbalzo, il signor Coyote veniva in contatto con il masso, o il masso veniva in contatto con il signor Coyote, o entrambi venivano in contatto con il suolo. Siccome la pendenza era lunga, questo processo continuo' per un po' di tempo. La sequenza delle collisioni risulto' in un danno fisico sistemico del signor Coyote, id est, appiattimento del cranio, spostamento laterale della lingua, riduzione della lunghezza delle gambe e della parte inferiore del corpo, e compressione delle vertebre dalla base della coda alla testa. La ripetizione dei colpi lungo un asse verticale produsse una serie di pieghe orizzontali regolari nei tessuti corporei del signor Coyote - una rara e dolorosa condizione che causo' al signor Coyote un'espansione verso l'alto e una contrazione verso il basso alternatamente mentre camminava, e l'emissione di un fischio stonato, tipo fisarmonica, ad ogni passo. La natura distraente e imbarazzante di questo sintomo e' stata un grosso impedimento nella ricerca del signor Coyote di una normale vita sociale.
Come la Corte e' senza dubbio consapevole, il Convenuto ha un monopolio virtuale della fabbricazione e vendita di beni richiesti dal lavoro del signor Coyote. E' nostro contenzioso che il Convenuto ha usato il suo vantaggio di mercato a detrimento del consumatore di prodotti specializzati quali polvere pruriginosa, aquiloni giganti, trappole per tigri Burmesi, incudini, ed elastici lunghi cinquanta metri. Per quanta sfiducia possa aver maturato nei prodotti del Convenuto, il signor Coyote non aveva altra fonte di rifornimento domestica a cui rivolgersi. Ci si puo' solo chiedere cosa farebbero i nostri partner commerciali in Europa e Giappone di una tale situazione, dove ad una societa' gigante e' ripetutamente permesso di vittimizzare il consumatore nella maniera piu' avventata ed errata.
Il signor Coyote chiede rispettosamente che la Corte tenga in considerazione queste maggiori implicazioni economiche e valuti i danni punitivi nella misura di diciassette milioni di dollari. In addizione, il signor Coyote chiede danni materiali (pasti mancati, spese mediche, giorni persi nell'occupazione professionale) nella misura di un milione di dollari; danni biologici (danni morali, offese alla reputazione) di venti milioni di dollari; e parcella dell'avvocato di settecentocinquantamila dollari.
Danni totali: trentotto milioni settecentocinquantamila dollari. Concedendo al signor Coyote la somma piena, questa Corte censurera' il comportamento del Convenuto e dei suoi amministratori, dirigenti, azionisti, successori, e riaffermera' il diritto del predatore individuale ad un'uguale protezione sotto la legge.

______________________________________

Inutile dire che questo blog supporta la lotta del Sig. Coyote ed è pronto a sostenere una "class action" contro la ACME Inc. Pubblichiamo altresì il catalogo completo dei prodotti
ACME: se avete anche voi acquistato da questa azienda vi preghiamo di contattare il gestore del blog al fine di unire il vostro nome nella lista di azione contro questi produttori di congegni letali!!

Aiutiamo Wile E. Coyote nella lotta!




Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
Ci sono 401 persone collegate

< agosto 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Amenitą e altre "patacate" miste (14)
Appunti (22)
Archeologia Informatica (3)
Cinema (11)
Fumetti e cartoni alternativi (3)
Impegno sociale (16)
Informatica,tecnologia,hacking (33)
Letture (9)
Musica, testi, citazioni, canzoni (58)
My Seventies (3)
Passions (19)
Pensieri, riflessioni e sfoghi... (27)
Viaggi e giornate da ricordare (12)

Catalogati per mese:
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:
...
15/12/2010 @ 08:51:13
Di air jordans

Titolo
Scorci (7)

Le fotografie pił cliccate

Titolo
Nessun sondaggio disponibile.

Titolo
Questo blog supporta



______________________________
Letture...

J.D. Salinger
Il giovane Holden
(The catcher in the rye)
EinaudiEditore



______________________________

Daniele Biachessi
La Fabbrica dei Profumi
Baldini e Castoldi Editore

La Fabbrica dei Profumi - D. Biachessi







__________________________

Musica...

Vasco Rossi - Dillo alla luna (1990)

Ben E. King - Stand by me (1961)

Queen - Bohemian Rhapsody (1975)

U2 - Pride (In the name of love) (1984)




__________________________

Profilo Facebook di Alberto Visconti

My status


Titolo
SITI AMICI



08/08/2020 @ 08:40:50
script eseguito in 92 ms