\\ Home Page : Articolo : Stampa
DD-WRT su Fonera 2100
Di DL4U (del 02/03/2008 @ 21:07:26, in Informatica,tecnologia,hacking, linkato 5463 volte)


Eureka! Come vedete dallo splash sopra pubblicato, dopo un bel po' di tentativi (e qualche sacramento tirato : - ) ) sono riuscito a caricare sul routerino di FON (Fonera modello 2100) il firmware open souce (linux based) DD-WRT 24 RC 6.2. Il piccolo router nasce con preinstallato una versione brandizzata FON del firmware Open-WRT per l'uso specifico entro al comunità FON.


L'hardware del router è prodotto da Accton ha le seguenti specifiche niente male:

Fonera Model 2100

  • CPU: Atheros AR531X_COBRA - MIPS 4KEc V6.4 - 183.50 mhz
  • RAM: Hynix hy57v281620etp-h - 16 MB
  • Flash: ST(84) H - 25P64V6P - MYS 636 - 8 MB
  • Ethernet: (1x) Altima AC101 (10/100 Mbit/s) [Auto-MDI(X)]
  • Wireless: IEEE 802.11b / 802.11g (up to 54 Mbps)
  • Antenna Connector: RP-SMA Connector (Reverse SMA)
  • Antenna Omni-Directional detachable antenna (2dBi)
  • Dimensions: 93.5 mm x 25.5 mm x 70 mm (excluding antenna)
  • Powersupply Input: 100-240V ~ 50-60 Hz 0.3A. Output: 5V DC, 2.0A Output
  • Power Consumption: 4 Watt
  • Reset Switch
Con DD-WRT la piccola scatolina rinasce a nuova vita dotandosi di features di primissimo ordine: routing, bridging, NAT, WDS, QoS, HotSpot, VPN, tutte funzioni integrate nel firmware (che ricordo essere Linux based, gratuito, open source e rilasciato sotto licenza GPL) che tra l'altro è installabile su quasi tutta la serie dei router Linksys WRT54G. Potete consultare il sito ufficiale del progetto DD-WRT all'indirizzo http://www.dd-wrt.com dove oltre a tutte le caratteristiche del firmware potete trovare anche la lista di tutto l'hardware supportato. Troppo forte la tentazione per non provre subito l'hacking. L'installazione sulla Fonera non è del tutto immediata (anche perchè di fatto una forma di hacking su un sistema che nasce "embedded" sul fw di FON, e bloccato ad ogni forma di update via SSH), ma dopo un bel po' di prove (anche attaverso porta seriale) sono riuscito a trovare la procedura corretta di modifica, a cui ho fatto una personale modifica per mia pura e semplice comodità.
Il primo passo consiste nel resettare alle impostazioni fabbrica (e contemporaneamente downgradare il firmware originale di FON alla versione 0.7.1.1 dove la porta SSH era aperta). Ecco come fare (qualunque sia la versione del firmware a bordo della vostra scatolina, basta che sia una model 2100):
  • Con la Fonera accesa da almeno 5 minuti, premete il tasto reset situato sotto il router;
  • Tenendolo premuto togliete l’alimentazione;
  • Contate fino a 5 e ricollegate l’alimentazione continuando a tenere premuto il tasto reset finché il led “WLAN” non si accende e poi si rispegne (ci vogliono almeno 2/3 minuti);
  • Rilasciate il tasto reset.

A questo punto La Fonera è tornata nelle condizioni di fabbrica, con il firmware iniziale e le credenziali di accesso resettate a utente: root e password: admin. Pare una cretinata questo primo passo, ma solo per questo ho dovuto girare un bel po' di siti e forum non riuscendo a trovare l'esatta combinazione di mosse da eseguire (la corretta sequenza l'ho trovata poi su questo blog ). A questo punto è necessario procurarsi un po' di software e decidere il percorso da seguire: il metodo via utility o il metodo a linea di comando.

Metodo via utility

Se scegliete il metodo via utility dovete scaricare ed installare il seguente materiale:

1) Il software Winpacp

http://www.winpcap.org/install/bin/WinPcap_4_0_2.exe

2) il software che esegue il flash del firrmware "AP5"

http://fon.testbox.dk/flashing/GUIfl...gui-1.0-24.exe

3) Scaricare dal sito DD-WRT i file vmlinux.bin.l7 e root.fs (il core del nuovo firmware) - solo questi 2 file!

http://www.dd-wrt.com/dd-wrtv2/down.php?path=downloads%2Frelease+candidates/

selezionate la versione del fw, selezionate l'hardware (ovviamente La Fonera) e quindi scaricate i due file :
root.fs e vmlinux.bin.l7

I
nstallato Winpcap (basta un doppio click) avviamo l'utility ap51. Selezioniamo nel campo rootfs il file file root.fs salvato precedentemente dal sito di dd-wrt e per il kernel selezionate il file vmlinux.bin.l7, clicchiamo quindi sul box " ddwrt..nvram ". Effettuate queste manovre selezioniamo la connessione di rete ethernet del vostro pc (ovvero quella che andrà fisicamente connessa con un cavo ethernet - dritto - alla Fonera). A questo punto colleghiamo il cavo ethernet alla Fonera, senza alimentarla. Non è necessario che alla scheda di rete del pc sia assegnato un indirizzo ip. Startiamo l'utility (bottone "GO!") e dopo qualche secondo accendiamo la Fonera.Dopo alcuni messaggi di "packet loss", l'utility fornirà l'ip sia alla vostra scheda di rete e della Fonera. Lasciamo macinare l'utility senza intervenire (l'intero processo di flash dura circa 20 minuti). Una volta terminato il flash l'utility si chiude automaticamente. La Fonera eseguirà un reboot e dopo qualche minuto sarà operativa, e di nuovo raggiungibile via web all'indirizzo http://192.168.1.1 (con login root/admin): ma come per magia ci troveremo di fronte la console web di DD-WRT : - ) facile no?

Metodo via linea di comando

I più duri e puri di voi invece dopo il passo di reset della Fonera al firmware originale possono seguire l'ottima guida in inglese pubblicata qui http://uselesshacks.com/?p=23

Buon hack, e godetevi un nuovo router/access point/bridge (DD-WRT permette svariati ambiti d'uso) a cui avete appena messo "il turbo" !