\\ Home Page : Articolo : Stampa
MCR & Stefano Benni
Di DL4U (del 04/10/2007 @ 22:03:19, in Musica, testi, citazioni, canzoni, linkato 946 volte)


Ahmed l'ambulante

(Modena City Ramblers - Riportando tutto a casa - 1994)

Testo di Stefano Benni
_________________________________________________________________

Quaranta notti al gelo
sotto un portico deserto
ho venduto orologi alle stelle
Ashiwa dea della notte
vieni a coprirmi d'oro
ho braccialetti finti
ed un anello per ogni mano
ma nessuna moglie.

La quarantunesima notte
vennero a cercarmi
pestaron gli orologi come conchiglie
Ashiwa dea della notte
fammi tornare a casa
avrò una valigia
piena di dolci e di cravatte
e rivedrò il mio villaggio.

Così per divertirsi o forse
perché risposi male
mi spaccarono la testa con un bastone
Ashiwa dea della notte
lei venne a liberarmi
le mie tempie
lei baciò ed io guarii
e loro no non la videro.

Quaranta notti al gelo
sotto un portico deserto
ho venduto orologi alle stelle
Ashiwa dea della notte
vieni a coprirmi d'oro
ho braccialetti finti
ed un anello per ogni mano
ma nessuna moglie.

Non sono morto al freddo
delle vostre città
ma su una grande pila d'ebano
e la mia gente ha cantato e ballato
per quaranta notti

_________________________________________________________________



Ho scoperto che tra gli occasionali lettori di queste pagine c'è qualche fan dei MCR
e quindi pubblico questo testo di Stefano Benni messo in musica dai Modena nell'album
"Riportando tutto a casa" del 1994.  Qui sotto trovate anche un piccolo podcast della canzone...

Un piccolo pensiero, spero gradito, x Laura & Ele
un meraviglioso esempio di simpatia, spontaneità  e amicizia...

_________________________________________________________________